Skip to content

Posts tagged ‘hotel’

21
feb

Nova Ponente

Nova Ponente – Deutschnofen lo chiamano quelli di lingua madre tedesca. Nova Ponente ha due località: San Floriano – Obereggen in tedesco – e Pietralba. San Floriano si trova a oltre 1.500 metri di altitudine ai piedi del Latemar nella Val d’Ega. Il Latemar è un comprensorio sciistico molto rinomato, vedi lo Ski Center Latemar, e fa parte del grandissimo Dolomiti Ski. Offre un grande numero di piste da sci, sia per quello alpino come per quello di fondo. Gode di una fama internazionale. Da Monte San Pietro di Pietralba invece si arriva facilmente al santuario di Pietralba. Si chiama anche Maria Weissenstein in tedesco ed è luogo di pellegrinaggio. Anche il Papa Giovanni Paolo I e Papa Giovanni Paolo II ci sono stati. Il santuario è ben visibile anche da Bolzano oltre da Nova Ponente stessa. Fu fondato nel 1553 dopo un ritrovamento della statuetta miracolosa, una Pietà in alabastro.

25
nov

La Paganella

La Paganella è un gruppo montuoso che arriva fino alle oltre 2.000 metri di altezza. Ai suoi piedi ci stanno i comuni di Zambana, Terlago, Andalo e Fai della Paganella. Qui si trova l’alloggio adatto per escursioni nella natura dal proprio hotel. La Paganella ha un lato a est che viene frequentato da chi si arrampica sulle pareti rocciose e funge come palestra anche per i grandi ‘rocciatori’ mondiali. Invece il versante ovest è il lato con più boschi e sentieri, ideali per l’escursionismo d’estate e lo sci alpino d’inverno. L’hotel alla Paganella è il punto di partenza per una vacanza attiva, per vivere la natura con la ricca flora e fauna. I bambini si sentono liberi di correre e scoprire sui prati e boschi animali e piante alpine mentre i genitori respirano profondamente l’aria pulita e si rilassano in questo ambiente stupendo.

Proposta: Hotel Du Lac sul Lago di Molveno, vicino alla Paganella

25
nov

Le cascate

Le cascate di Riva sono splendide e veramente uniche. Vengono chiamate anche cascate di Campo Tures e sono raggiungibili da ogni hotel a Riva di Tures. Sono forse le più famose dell’Alto Adige. Chi viene a trascorrere le vacanze nella Valle Aurina trova questo miracolo della natura all’inizio della Valle di Riva. Per arrivare a queste cascate si parte da Cantuccio. Si prende il sentiero che va lungo il torrente oppure la Via Crucis dedicata a San Francesco d’Assisi. Quest’ultimo presenta delle stupende sculture in legno con frasi dal ‘cantico delle creature’. In cima si trova una piccola chiesetta. Le cascate sono tre, di cui la più grande ha un salto di 42 metri. Per tornare all’hotel a Riva di Tures si prende lo stesso sentiero. In tutto ci vogliono 5 ore. Ma vale la pena! Le cascate sono impressionanti e la salita dà molti emozioni.
Per tutti quelli che cercano un hotel a Riva di Tures: Hotel Bacher

25
nov

Una città medioevale

La zona di Bressanone era abitata già all’età mesolitica ed era nel suo splendore nel medioevo. Soggiornando in un hotel a Bressanone si può esplorare la storia di questa città ancora oggi molto affascinante. Anche i romani abitavano qui ma solo dal 960 ebbe un forte sviluppo edilizio. Nel primo medioevo fu costruita una vera e propria città e i vescovi furono protagonisti di molti cambiamenti. Ancora oggi ha il flair del medioevo, si trovano tanti edifici storici. Da ogni hotel a Bressanone si arriva facilmente alle tre porte, la porta Sabiona, la porta San Michele e la porta Sole. Stupendo anche il palazzo municipale e il palazzo vescovile. Da vedere assolutamente le tante chiese, chiesette e i conventi. Chi s’interessa delle guerre mondiale trova un cimitero austro-ungaro. Il castello della famiglia Cusano si trova pochi chilometri fuori dalle porte di Bressanone e viene aperto nel periodo natalizio.

Una Proposta: Hotel Rosalpina vicino a Bressanone (sulla Plose)

29
set

Dalla montagna al mare: Vacanze Grado

Vacanze Grado – L’estate e bambini, mare e clima ideale – le vacanze a Grado sono perfette. Spiagge al infinito con sabbia finissima, sole tutta la giornata e un ambiente molto familiare. Sono in particolare le spiagge enormi che lentamente degradanti sono proprio ideali anche per bambini piccoli. La natura è un altro punto forte perché ci sono tante possibilità di scoprirla, a piedi, in bici, in barca. La storia ha lasciato le sue tracce che ancora oggi si può vedere le vicinanze a Venezia e la Serenissima di una volta con la sua ricchezza in arte e architettura. Chi ama lo sport trova altrettante possibilità come per esempio il golf. Invece per il benessere le vacanze Grado all’hotel Savoy trovano un ambiente molto gradevole, armonioso con uno spa per dimenticare lo stress fisico, una cucina sana e molto buona e camere e suite confortevoli.

22
apr

Muoversi in Alta Pusteria


Vacanze e movimento vanno insieme per un benessere in corpo e spirito. Quindi lo sport in Val Pusteria è una componente molto importante da non scattare anche se si ama il dolce far niente. Non si deve praticare sport estremi come le scalate sulle pareti scoscesi oppure il rafting su un fiume selvatico. Ma si può sorvolare il paesaggio montuoso comodamente in una mongolfiera, si può passeggiare tra alberi secolari nei grandi boschi oppure tra i prati e vigneti sulle colline delle montagne. Uno sport dolce e adatto a tutte le età è il nordic walking, da tempo uno sport molto amato da chi ha un’età avanzato. Yoga e tai chi sono sport orientali per ri-equilibrare corpo e mente. Altro sport in Val Pusteria è la bici e la mountainbike che danno la possibilità di scoprire paesi e natura.

11
apr

Vacanze con la lettera maiuscola

Per le vacanze con la lettera maiuscola i tre alberghi Winkler – l’hotel Sonnenhof, l’hotel Lanerhof e lo Sporthotel Winkler – sono proprio perfetti. Si trovano ai piedi del Plan de Corones, dove natura s’incontra con divertimento. Gli alberghi offrono ottimi pacchetti vacanze e si trovano in posizione ideale per vivere natura e comfort insieme. Stare casual ma lo stesso con tutto quello che offre la vita moderna i tre alberghi sono veramente ideali. Per chi deve guardare sulle spese trova la Residence Monica e l’hotel Mondschein, con lo stesso comfort ma meno lusso. Stile tipico per la regione, camere e suite confortevoli, una cucina ottima e wellness – d’estate come d’inverno si può rilassarsi e farsi coccolare.

4
apr

Vacanze Alto Adige

Ogni stella dell’albergo Diana ha un significato particolare. Rilassarsi, vivere, godere e scoprire. E questo non è riferito solo all’albergo ma anche alla natura stupenda qui sull’Alpe di Siusi. Al Diana l’ospite si fa rilassare con un bel massaggio, si fa invogliare dalla cucina buona e sana, vive il dolce-far-niente in piscina oppure prova la sensazione della polpa di mela sulla pelle. I bambini giocano le loro avventura nel parco giochi dell’albergo. Durante l’estate si fa le escursioni, sulle orme di Bambi nel Parco Naturale oppure alla scoperta di vecchi castelli e la loro storia. D’inverno si vive sugli sci oppure avventurose uscite con le ciaspole. Tutto è divertimento e benessere nello stesso tempo.

17
gen

Chef’s Cup

Dal 16 al 21gennaio l’Alta Badia si riempe di persone che hanno sono una cosa in mente: il cibo. Tanti gourmet s’incontrano per la sesta volta al Chef’s Cup e nei principali località come San Cassiano, La Villa e Corvara nei ristoranti si degusta tante creazioni speciali. Ben 23 stelle Michelin impegnate. Il gran finale sarà al 21 gennaio alle ore 20 al Relais & Chateaux Rosa Alpina a San Cassiano. Qui s’incontrano i migliori chef di Milano, della Costa Smeralda e del Trentino. L’apertura invece viene data dai chef stellati dell’Alta Badia sempre al Relais. Il programma laterale è altrettanto ricco e tutti gli eventi sono aperti al pubblico. Chi adesso si trova in Alta Badia non deve pensare alla bilancia ma solo a gustare queste meraviglie della cucina.

25
nov

Natale in Montagna

Natale in montagna – Natale è il periodo più caotico dell’anno. In genere c’è molto impegno al lavoro, si deve preparare per tutta la famiglia, il pranzo, la cena, i regali, il traffico, il brutto tempo.. mille motivi per scappare! Un’esperienza unica è il Natale in montagna. Perché qui quando cade la neve silenziosamente si mette una tranquillità mai vista in città. Sembra che tutto il paese diventa solenne, la vita scorre ancora più lenta e l’atmosfera diventa unica. Nei paesi ci sono i famosi mercatini di Natale che sprigionano il profumo di spezie e vino caldo. Qui con tutta la tranquillità si può trovare regali per tutti. E l’albergo dove si è ospite si prende cura del resto. La cena, il pranzo, addobbare l’ambiente… E’ ora di trascorrere le vacanze e Natale in montagna e vivere un Natale senza trambusto e stress ma con solennità e calma.