Skip to content

Posts from the ‘montagna’ Category

25
ago

Vacanze in Alta Badia

Sono appena arrivato da una vacanza veramente spettacolare. Sono stato in Alta Badia, al Hotel Gran Paradiso a San Cassiano. Ho trascorso tanto tempo nell’area wellness dell’hotel, ma sopratutto ho fatto escursioni e ho scoperto le montagne in bici. Viste mozzafiato, la natura incontaminata e comfort a 4* stelle: Era veramente un periodo da sogno. I massaggi e i bagni nell’oasi wellness dopo una giornata in montagna e il piatti delizionsi dell’hotel: Ci tornerei subito.

2
set

Val d’Ultimo

Val d’Ultimo è una tipica vallata tirolese con antichi masi circondati da prati verdi e boschi fitti incorniciati dalle montagne alte come il gruppo dell’Ortles. La parte più alta della valle fa parte del parco nazionale dello Stelvio. Quattro sono le località: San Pancrazio, San Nicolò, Santa Gertrude e Santa Valburga. A Santa Gertrude ci sono dei larici millenari, a San Nicolò si trova un museo contadino e a San Pancrazio ci sta la chiesa più antica della vallata. Per chi viene d’inverno nella Val d’Ultimo trova piste da sci, da slittino, di pattinaggio e per le ciaspolate. D’estate è un paradiso per gli amanti della natura e l’escursionismo con ben 700 chilometri di sentieri da percorrere.

Il nostro hotel consigliato per la zona é l’hotel Waltershof in val d’ultimo nel paese San Nicolò!

21
lug

Passeggiate guidate intorno a Merano

Merano e dintorni offrono proprio adesso durante i mesi estivi una moltitudine di passeggiate guidate. Tra gli alberi di meli con assaggi del frutto a Postal, tra i vigneti e nelle cantine con degustazioni del vino locale in diversi località, un’escursione a piedi nudi a Tirolo oppure alla scoperta di Merano – la scelta è enorme e sono sempre accompagnati da guide esperte. Emozionante anche la visita notturna al castello di Schenna oppure un tour per tutta la famiglia con tante curiosità botaniche nei giardini del Castel Trauttmansdorff. Chi ama i distillati dovrebbe partecipare ad una visita guidata nella distilleria privata Unterthurner a Marlengo, con degustazione. Sulle tracce della cultura si cammina nella chiesetta di Santa Catarina a Avelengo.

4
apr

Vacanze Alto Adige

Ogni stella dell’albergo Diana ha un significato particolare. Rilassarsi, vivere, godere e scoprire. E questo non è riferito solo all’albergo ma anche alla natura stupenda qui sull’Alpe di Siusi. Al Diana l’ospite si fa rilassare con un bel massaggio, si fa invogliare dalla cucina buona e sana, vive il dolce-far-niente in piscina oppure prova la sensazione della polpa di mela sulla pelle. I bambini giocano le loro avventura nel parco giochi dell’albergo. Durante l’estate si fa le escursioni, sulle orme di Bambi nel Parco Naturale oppure alla scoperta di vecchi castelli e la loro storia. D’inverno si vive sugli sci oppure avventurose uscite con le ciaspole. Tutto è divertimento e benessere nello stesso tempo.

1
feb

Arabba

Arabba è un luogo magico per chi cerca riposo e benessere. Circondato da morbide distese di prati e alte montagne, in mezzo al Dolomiti Superski, offre molti alberghi, pensioni, agriturismo e altro per una vacanza rilassante e nello stesso piena di avventure. C’è molto da visitare come per esempio il museo di Lavinalongo oppure il castello di Andraz, un tuffo nel medioevo, e il vecchio mulino fa vedere come una volta la gente viveva. Tante itinerari portano in una natura mozzafiato con una splendida flora e fauna. Chi arriva d’inverno trova molte piste da sci, perfettamente inneviate e preparate. Con il tesserino del Dolomiti Superski si ha una vastissima rete da percorrere. I mercatini di natale nei paesini sono un’altra attrazione.

20
dic

Un servizio da considerare

Adesso quando le strade sono piene di neve e ghiaccio e in un ambiente che non è il proprio spesso diventa difficile e anche pericoloso di guidare. Chi viene a trascorrere le vacanze di Natale in Alto Adige può usufruire degli ottimi servizi pubblici che proprio in questo periodo ci sono ‘a tutta forza’. Chi invece preferisce un modo più tranquillo può chiamare il servizio taxi che anche in questo periodo è in funzione. Le macchine e minivan sono dotati di tutto il comfort. Il servizio è perfetto quando si scende la sera tardi da una baita dopo un Après-Ski, per andare a visitare i mercatini di Natale e anche per tornare da un’uscita sugli sci.

6
ago

Ecco il benessere Bressanone

Non ho mai pensato che potessi ritrovare il mio benessere Bressanone, una città medioevale nella stupenda Valle Isarco. Quando ho prenotato avevo paura di finire in campagna e essere sola. Perciò avevo scelto Bressanone – comunque m’interessava sempre come luogo. Infatti è una città viva, con tanti musei, teatro, edifici storici da visitare come l’antico chiostro oppure il palazzo viscovale e chiaramente tanti eventi organizzati dalla città durante l’estate. Ma il mio benessere Bressanone ho ritrovato prima di tutto nello splendido albergo Rosalpina che è un vero gioiellino. Ma poi anche nella natura circostante che con tante passeggiate, molta gente che aveva gli stessi interessi come me che ho conosciuti e tanto riposo e relax nel albergo con bagni, massaggi e sauna. La scelta di stare nella natura ma lo stesso quasi in città – perché si trova ‘a due passi’ – era quella più giusta per me.

3
ago
Vinschgau08_0

Lago di Resia – il campanile nell’acqua

Nello spettacolare Lago di Resia si trova un campanile. Spicca fuori dalle acque cristalline, muto, come un indice che vuole ricordare a quello che ha fatto l’uomo. Quando venne creato il lago artificiale 60 anni fa, tutte le case degli abitati antichi vennero tolte per unificare due laghi per la produzione idroelettrica. Tutte le case vennero distrutte ma il campanile stava sotto tutela dei monumenti, era storico, quindi venne lasciato come unico testimone in piedi. Il campanile era parte di una chiesa romanica e del XIV secolo. Questo però ha lasciato anche delle belle leggende intorno al lago e il suo campanile. Che sono un ulteriore motivo per essere una rinomata meta di escursioni e gite.

19
lug
lago_di_cei

Il Lago di Cei

In provincia di Trento a Villa Lagarina a 900 metri di altitudine si trova il Lago di Cei. E’ un biotopo che si formò con una frana gigantesca che distrusse una buona parte delle foreste pre-esistenti. Questo successe solo poco più di 3.000 anni fa. Una volta un unico lago soltanto si presenta oggi – per colpa del prosciugamento – a due con una massima profondità di 13,5 metri. Circondato da boschi di betulle, abeti e larici nelle acque più basse si trovano le ninfee che gli danno un aspetto da stagno. Sulle sue sponde, nascosti tra gli alberi, ci si trovano alcune ville splendide dal ‘800 e ‘900. Tra Castellano e Cei si trovano 17 capitelli votivi.

17
giu

La scuola alpina dell’Alto Adige

Arrampicarsi sulle cime con un professionista, esplorare le vie ferrate con un conoscente della zona oppure fare un’escursione con le ciaspole sulla neve fresca – l’Alpinschule è perfetta per chi vuole vivere l’Alto Adige dal lato più bello. La scuola offre delle escursioni di ogni tipo per ogni difficoltà. D’inverno si propone lo scialpinismo, le salite con e racchette di neve, le arrampicate su cascate di ghiaccio eppure i corsi di sci sulla neve fresca. Invece d’estate si trovano le arrampicate su roccia, escursioni sulle vie ferrate e le salite sul ghiacciaio. Un programma ricco di emozioni con degli esperti della montagna. L’Alpinschule è adatto a chi vuole conoscere l’Alto Adige in modo straordinario ed emozionante.