Skip to content

Posts from the ‘eventi’ Category

16
gen

Il Phantom dell’opera a Merano

In effetti il Fantasma dell’Opera è un romanzo – di Gaston Leroux, giornalista e scrittore francese che intorno al 1900 ha scritto per un giornale. Intanto però il trama è stato tante volte tema di film e naturalmente anche tantissime volte proposte sul palcoscenico. La lavorazione più conosciuta è di Andrew Lloyd Webber e Richard Stilgoe. Il pezzo che vado a vedere il 24 gennaio al Kursaal di Merano propone una tecnica video in 3D che produce un scenario palcoscenico unico. Un particolare è anche la cantante di Boston Deborah Sasson che è la protagonista Cristina. Biglietti per questo evento si trovano allo Showtime Agency e nelle varie librerie Athesia in molte città e paesi.

2
gen

Dolomiti Baloon festival

Forse uno dei momenti più emozionanti della vita: quando si sta in una mongolfiera e si aleggia nell’aria vedendo il mondo dall’altezza di un’aquila. Il festival delle mongolfiere viene dal 4 fino al 12 gennaio a Dobbiaco in Val Pusteria. Come ogni anno la festa fa vedere tantissime mongolfiere, dei tutte le misure, di tutti i colori e di tutte le figure. Uno spettacolo incredibile al cielo che si può vivere. Perché si può partecipare, fare un giro in mongolfiera e scoprire la valle e le alte montagne dall’alto. Oltre dello spettacolo delle mongolfiere ci sta anche un ricchissimo programma con una competizione, animazione per i piccoli visitatori, fiaccolate e la preparazione di una mongolfiera anche di notte. Per partecipare a un volo si deve rivolgersi al Dolomiti Baloonfestival. Costi: intorno ai 110 €.

 

 
La foto è di Llorenzi
 

23
dic

Escursione con ciaspole e fiaccole

Smaltire il plus da pranzi e cene di Natale: una passeggiata molto bella e di benessere è l’escursione con le ciaspole al 27 dicembre (e al 2 gennaio). Da Hochwies si cammina fino alla malga Gompm Alm. Dopo un pranzo tipico tirolese si ritorna verso il punti d’inizio. In questo modo si conosce l’area Hirzer sotto il manto bianco della neve.

Un’escursione del tutto diversa è l’escursione del vino caldo speziato. Il 26 dicembre si passa per le montagne bevendo del vino caldo con le spezie ascoltando le storielle. Intorno a due ore e mezza si passa nel mondo della regina della neve intorno a Scena. Per prenotazione rivolgersi all’azienda turistica di Scena.

11
dic

Un mondo invernale ad Appiano sulla Strada del Vino

Da un bel pò ci sta già l’inverno e dovunque ci sono mercatini di Natale. Non solo i grandi centri invitano ma piuttosto i piccoli paesi offrono momenti e atmosfere particolari. Cosi anche Appiano sulla Strada del Vino si trasforma in un mondo invernale con un atmosfera romantica. La piazza del paese di San Michele ad Appiano diventa un luogo romantico e molto suggestivo. Molti stand offrono delle stupende idee per i regali di Natale, per addobbare l’albero. Conifere che danno il senso di un bosco, nell’aria il profumo di cannella e del vino caldo spezzato e la musica natalizia. Nel programma ci sta anche un’animazione per i bambini, concerti natalizi e molto altro.

21
ott

Giornate del Riesling a Naturno

I giorni del Riesling fanno parte del autunno meranese e dintorni. Dal 24 ottobre al 15 novembre si onora il re tra le viti. Il Riesling si coltiva già dal 19° secolo e cresce benissimo intorno a Merano, nella Valle Isarco e nella Val Venosta. E’ un concorrente serio ai Riesling intorno al Reno e alla Mosella e sono oggi tra i migliori nel mondo. Il migliore tra questi Riesling viene premiato con il Riesling Gold da una giuria internazionale. Per i visitatori ci stanno delle degustazioni in programma che vengono accompagnati da gala menu. Inoltre ci sono delle escursioni guidate con degustazioni nelle migliori cantine locali. Prenotazione e informazione all’Associazione Turistica Naturno oppure su www.rieslingtage.com.

16
ott

Cantine storiche

Ci sta molto da scoprire in Alto Adige! Per esempio le cantine storiche che sono situate in luoghi insoliti. Come uno degli eventi durante la manifestazione VinoCulti vengono offerte le escursioni alle cantine con successiva degustazione sotto il motto Vino & Cultura a Scena. E può succedere che si finisce in prigione… ma non perché l’escursione è illegale ma perché ci sta una delle cantine. Il Torgglerhof è stato nel 13 secolo una prigione prima di cambiare il suo destino. Il Pföstlhof invece era una volta il palazzo della giustizia. Durante questa piccola escursione che dura intorno alle due ore si degusta anche vini biologici. Prenotazione all’associazione turistica di Scena, le date sono il 23 ottobre e il 13 novembre.

23
mag

La passeggiata dei sapori

L’Alto Adige ha molto da offrire riguarda la culinaria. Situato tra il nord e il sud ha appreso un pò di tutte le due cucine e mischia la leggerezza del mediterraneo con i grandi sapori del nord delle Alpi. E cosi si può mangiare i ‘Knödel’ dell’Austria e la caprese del Suditalia in una portata che si sposano alla perfezione. Dal 9 al 13 giugno la passeggiata Lungo Passirio diventa un ristorante aperto con mille sapori diversi. Specialità e prodotti gastronomici e tipici da tutta l’Italia si offrono sugli stand. Mentre ad uno si prova i canederli, ad un altro si può degustare i cannoli siciliani. E sempre si trova un buon vino dell’Alto Adige che è l’accompagnatore ideale per ogni tipo di specialità culinaria. Cinque giorni per gourmet e non per incontrare e vivere Merano mangiando.

17
mag

Asphaltart

Dal 10 al 12 giugno 2011 l’aspahaltart – il festival internazionale d’arte di strada – trasforma il centro di Merano in un circo. Artisti di strada da tutto il mondo s’incontrano e fanno vedere le loro performances. Acrobati, clowns, musicisti, ballerini, sputafuoco e tanti altri incanteranno i passanti, il pubblico a Merano. L’associazione artistica Kallmünz ha organizzato questo evento insieme ai commercianti del centro storico e altri sponsor. Venerdì il 10 giugno la manifestazione viene inaugurata con una parata, gli artisti si esibiscono però tutti i giorni fino alla tarda serata nelle strade del centro storico. Nel giardino del Castel Kallmünz si trova da mangiare giorno e sera. E’ un evento che attira tanti curiosi e anche amanti dell’arte libera. Da non perdere in assoluto!

27
gen

Haydn Orchester a Bolzano

Un evento speciale che attirerà molti appassionati della musica classica: il 25 gennaio nella casa del concerto a Bolzano il dirigente Gustav Kuhn dirigerà l’orchestra Haydn. Sul programma ci sta l’Air della Suite no. 3 di Johann Sebastian Bach, la sinfonia no. 38 di Wolfgang Amadeus Mozart e il concerto per orchestra di Béla Bartòk. Il concerto ha inizio alle ore 20.30. Chi non trova il tempo per godersi questo evento spettacolare trova un secondo concerto a Trento il 26 gennaio. Mentre i primi due compositori sono da tanto famosi Bartòk era un compositore, etnomusicologo e pianista ungherese, che all’inizio del secolo scorso trovò fama in Europa. Si trasferì in America durante la seconda guerra mondiale e morì nel 1945 di leucemia.

17
gen

Chef’s Cup

Dal 16 al 21gennaio l’Alta Badia si riempe di persone che hanno sono una cosa in mente: il cibo. Tanti gourmet s’incontrano per la sesta volta al Chef’s Cup e nei principali località come San Cassiano, La Villa e Corvara nei ristoranti si degusta tante creazioni speciali. Ben 23 stelle Michelin impegnate. Il gran finale sarà al 21 gennaio alle ore 20 al Relais & Chateaux Rosa Alpina a San Cassiano. Qui s’incontrano i migliori chef di Milano, della Costa Smeralda e del Trentino. L’apertura invece viene data dai chef stellati dell’Alta Badia sempre al Relais. Il programma laterale è altrettanto ricco e tutti gli eventi sono aperti al pubblico. Chi adesso si trova in Alta Badia non deve pensare alla bilancia ma solo a gustare queste meraviglie della cucina.